Lʼarrivo di un bambino è un evento gioioso per tutta la famiglia, ma allo stesso tempo un periodo i cui i genitori vengono assaliti da mille dubbi. Ma ciò che conta è affrontare il nuovo arrivo in maniera adeguata, seguendo i giusti consigli.

Una volta arrivati a casa dallʼospedale, i primi due mesi di vita sono fondamentali per il benessere del neonato e la sua crescita.

Ecco alcuni consigli su cosa serve al neonato da 0 a 8 settimane, prodotti indispensabili e consigliati per il neonato per essere preparati a tutte le esigenze.

I Prodotti Essenziali da 0 a 8 settimane per il Neonato

Il nuovo arrivo comporta sempre dei cambiamenti e nuove necessità, vediamo insieme quali sono i prodotti fondamentali per la cura del tuo neonato.

Cambio del Pannolino e Accessori

Un neonato nei primi giorni di vita può sporcare il pannolino sino alle dieci volte al giorno, quindi il cambio deve essere effettuato ogni volta in cui ti accorgi che il panno è sporco o anche umido per prevenire irritazioni alla pelle, che è molto delicata.

Al cambio del pannolino è meglio lavare il bambino con acqua tiepida e un sapone liquido delicato, più igienico e facilmente diluibile.

Fasciatoio

In commercio esistono tantissimi modelli di fasciatoi per neonati, ma per esperienza personale consiglio un prodotto pratico e resistente, oltre che stabile per garantire totale sicurezza.

Molto importante è valutare l’acquisto anche in base alle dimensioni della stanza, in modo tale che possa essere utilizzato in totale libertà di movimento.

Un modello molto funzionale è quello che ha incorporata anche la vaschetta, per unire il cambio pannolino al momento del bagnetto, soprattutto se lo spazio a disposizione è ridotto.

Copri Fasciatoio

Attualmente esistono in vendita tantissime tipologie di copri fasciatoio compatibili che qualsiasi modello di fasciatoio, sempre comprando un prodotto che riesca a coprire tutta l’area in maniera adeguata.

Grazie al copri fasciatoio il tuo bambino potrà godere di una maggiore comodità durante il cambio del pannolino.

Il copri fasciatoio è sempre costituito da materiali che rispettano la sensibilità della pelle del neonato e sono antiscivolo per garantire sicurezza.

Salviette cambio pannolino

Come abbiamo detto in precedenza, il miglior modo per lavare i neonati è il classico metodo di acqua e sapone, ma non sono sempre disponibili. Per questo motivo consiglio di avere a disposizione delle salviette, che si possono rivelare sempre utili per il cambio pannolino in qualsiasi circostanza.

Le Salviettine Umidificate

Molto importante è scegliere con cura una tipologia di qualità, poiché deve entrare in contatto con la pelle delicata dei più piccoli. La scelta deve basarsi principalmente sulla composizione degli ingredienti, evitando quei prodotti che contengono siliconi e parabeni, nocivi per la pelle.

Queste salviette non solo igienizzano la pelle del tuo bimbo, ma la proteggono le restituiscono un livello di PH naturale. In commercio sono disponibili tantissimi marchi che producono salviettine umidificate, con tante opzioni anche biologiche.

Crema cambio pannolino

Le creme per il cambio del pannolino sono molto utili per evitare o attenuare rossori e irritazioni da contatto. Queste creme vengono consigliate oltre che le proprietà lenitive, anche per proteggere la pelle del neonato, poiché creano una barriera tra la pelle del sederino e il pannolino.

Fondamentale acquistare dei prodotti delicati e non aggressivi a base di ingredienti naturali, che possano idratare e proteggere la pelle delicata.

Mangiapannolini

Non tutti conoscono il mangiapannolini, che effettivamente è un prodotto nuovo sul mercato. Questo utile strumento ti potrà essere utile per smaltire in modo corretto tutti i pannolini sporchi del giorno… che come abbiamo visto nei primi mesi saranno tantissimi!

Il mangiapannolini non è un semplice bidone, ma al suo interno è composto da un rivestimento con pellicole isolanti che trattengono l’umidità e l’odore. Un bel vantaggio! Inoltre è dotato di un meccanismo sigillante, che al momento di buttare il pannolino sporco lo sigilla in un sacchetto, isolandolo dagli altri rifiuti e ottimizzando lo spazio al suo interno.

Pannolini usa e Getta

I pannolini usa e getta, a differenza di quelli lavabili, sono molto comodi e veloci da utilizzare, in tutte le circostanze.

Il bambino deve essere cambiato tantissime volte al giorno e anche durante la notte, quindi i pannolini usa e getta sono molto comodi, soprattutto nei primi mesi di vita.

Comparare questa tipologia di pannolini consente di avere preoccupazioni inferiori, rispetto a quelli lavabili e ne esistono tantissime tipologie, in base alle esigenze del neonato.

Per l’Alimentazione

Il neonato ha dei ritmi abbastanza predefiniti, dormirà infatti per la maggior parte del tempo, svegliandosi ogni circa due-tre ore per poter mangiare.

Le prime settimane ti sembrerà di stare continuamente ad allattare, ma in realtà il bimbo mangia in maniera molto lenta e spesso si addormenterà durante la poppata.

Panni o mussola per i rigurgiti

I panni o le mussole per neonati sono dei teli con tessuto leggero, che possono essere impiegati per svariati usi, ma sopratutto per pulire i rigurgiti del bimbo dopo la poppata.

Anche i materiali e le fantasie sono di svariate tipologie, questo dipenderà dai tuoi gusti e dalle esigenze del bimbo.
Io ho utilizzato sempre delle mussole in cotone e bambù, per dare sempre una sensazione di freschezza al mio bimbo.

Salute

Kit di pronto soccorso primario per la prima infanzia

Una valigetta di primo soccorso con tutto l’indispensabile per la prima infanzia non può mai mancare nella casa delle neomamme. Ma cosa metterci dentro?

Esistono anche kit già pronti che possono essere acquistati online, ma in generale è consigliato avere sempre a disposizione per le problematiche di lieve entità.

Guanti e garze sterili, termometro digitale e pomate per le ustioni dovranno costituire gli elementi base del kit, in quando per un neonato è difficile comunicare il proprio disagio sempre meglio essere preparati.

Sanificatore per mani

In commercio sono presenti tantissime tipologie di sanificatori per le mani del tuo bambino, in modo tale che i germi vengano eliminati in maniera semplice.

La soluzione migliore è quella di acquistare delle salviette umide, in modo tale che non ci siano rischi con un prodotto liquido!

Il mio consiglio è quello di acquistare un prodotto biologico, sicuro e senza alcool, in modo tale da lavare le manine del tuo bambino in totale tranquillità.

Termometro

Quando vediamo che il neonato non sta bene, la prima operazione da fare è quella di misurare la sua temperatura corporea.

Misurare la febbre a un neonato non è semplice, per questo motivo è sempre consigliato acquistare un termometro adatto, veloce e preciso.

Il modello più consigliato è quello a raggi infrarossi, facile da utilizzare e con un risultato altamente preciso. Mentre per una scelta più economica si può optare per un termometro digitale, altrettanto funzionale e preciso.

Personalmente ritengo che le altre tipologie siano alquanto scomode, soprattutto se il bimbo è agitato o dorme.

Soluzioni saline per i lavaggi nasali

Le soluzioni saline sono molto utilizzate per i neonati, ma attenzione non c’è da precisare che non guariscono da raffreddori. La funzione delle soluzioni saline è quella di pulire le mucose del bambino (bocca, occhi, naso) se sono presenti secrezioni o muco, che possono risultare fastidiose. Il mio pediatra mi ha sempre raccomandato di usarla con cautela.

Aspiratore Nasale

L’aspiratore nasale è uno strumento che consente di pulire in profondità il nasino del tuo piccolo, che in questo modo potrà respirare correttamente e dormire in tranquillità. Questo prodotto è fondamentale per il benessere del bambino, ma deve essere utilizzato con cautela.

Generalmente lo utilizzo per pulire il muco, oppure periodicamente per liberare totalmente le vie respiratorie.

L’aspiratore deve essere utilizzato con una normale soluzione fisiologica e in maniera delicata, altrimenti il bambino lo prenderà come uno strumento di tortura.

Umidificatore

Un sonno tranquillo è fondamentale per la salute dei nostri piccoli, per questo motivo è importante che gli ambienti siano confortevoli, soprattutto la cameretta.

Quando l’aria diventa molto secca, utilizzare un umidificatore per ambienti consente di aiutare la respirazione, prevenendo le possibili irritazioni alle mucose.

Importante è comprendere quando si ha necessità di un prodotto del genere, altrimenti si rischia di far crescere funghi e muffe in camera… come certe storie che ho sentito.

Set Manicure

Forse non lo sai, ma le unghie del neonato crescono molto velocemente, per questo motivo consiglio sempre l’acquisto di un set manicure di qualità. L’igiene del nuovo arrivato è fondamentale, per questo motivo dovrai dotarti di prodotti di qualità per il suo benessere personale.

Per evitare che il bambino si graffi è necessario intervenire nella cura delle unghie, tramite apposite forbici con la punta arrotondata, tagliaunghie e limette adatte.

Per pulire in profondità le unghie dei nostri piccoli consiglio anche l’acquisto di uno spazzolino, per eliminare tutti i batteri e residui che possono depositarsi.

Vitamina D

La somministrazione di vitamina D è molto importante per la crescita e il corretto sviluppo del neonato. La vitamina D infatti aiuta l’intestino ad assorbire calcio e fosforo che si depositeranno poi nelle ossa.
Esistono tanti alimenti ricchi di vitamina D, ma la fonte principale è il sole.

La vitamina D si accumula infatti stando all’aria aperta, soprattutto nelle stagioni della primavera e dell’estate.
Mentre se il pediatra riscontra una carenza di vitamina D sarà importante anche valutare l’acquisto di specifici integratori, che dovrà consigliare unicamente il medico.

Prodotti per tranquillizzare il bambino

Il neonato spesso piange, senza trovare pace e senza calmarsi, per questa ragione dobbiamo cercare di essere rilassati e creare una relazione di fiducia con lui.

Il classico ciuccio può essere una soluzione rapida per cercare di tranquillizzare il neonato, ma anche cullarlo nella carrozzina può dare ottimi risultati. Ogni bimbo è differente, dunque dovrai capire qual è la soluzione migliore per tranquillizzarlo.

Coperta Avvolgente

Compare una coperta avvolgente per fasciare il neonato può rivelarsi un ottimo acquisto per il suo benessere.

La fasciatura è infatti una tecnica utilizzata sin dall’antichità per tranquillizzare il neonato e garantire tante ore di nanna senza interruzioni, poichè dà una sensazione di protezione.

Le copertine più utilizzate sono quelle in cotone, traspirante e resistente anche ai numerosi lavaggi in lavatrice. Il cotone biologico è il materiale d’eccellenza per i prodotti per i neonati, in quanto favorisce il passaggio d’aria anche quando i bambini sono interamente avvolti.

Ciuccio

I ciucci devono essere sempre comprati in base all’età, per quanto riguarda i neonati da 0 a 8 settimane viene consigliato un modello a ciliegina in gomma naturale.

Questo prodotto ipoallergenico si adatta perfettamente alla bocca del bambino ed è molto resistente.

Oppure un’altra tipologia per lattanti molto utilizzata è quella in lattice naturale di qualità elevata, che dispone di prese d’aria e design simpatici.

Questi ciucci vengono utilizzati anche per i bambini piccolissimi o prematuri, senza alcun problema.
Anche in questo caso ogni bambino è diverso, quindi non tutti saranno propensi all’utilizzo del ciuccio.

Rumore Bianco

Non tutti conoscono l’espressione rumore bianco, ma si riferisce a quei sono che sono provocati dalla somma di tutte le frequenze disponibili. Sembra incredibile ma è possibile che a tuo figlio possa tranquillizzare un rumore bianco e conciliare il sonno.

Su internet sono presenti tantissime compilation che riproducono queste tipologie di suoni che possono aiutare il bimbo ad addormentarsi. Secondo gli esperti infatti questi suoni si sincronizzano perfettamente con le onde cerebrali, favorendo così il sonno.

Non ti resta che provare per vedere se funziona!

Dondolo

Un dondolo può essere importante per il bambino, in quanto riproduce il movimento oscillante che la mamma fa quando coccola o culla il neonato.

Sul mercato sono presenti svariati modelli che presentano funzioni differenti, meglio acquistare un prodotto elettronico con differenti modalità di oscillazione per una esperienza completa.

Il dondolio è infatti una pratica che sin dai primi mesi di vita risulta benefica per il bambino e spesso può rappresentare una soluzione per l’addormentamento.

Marsupio/Fascia porta bebè

Il marsupio e la fascia, utilizzati in tantissime culture, stanno entrando pian piano nella vita quotidiana delle mamme italiane. Questa pratica consente infatti di riscoprire il legame mamma figlio, grazie allo stretto contatto che questo strumento crea.

Le fasce elastiche in cotone permettono di posizionare i vostri bebè in varie posizioni, mentre i marsupi sono delle sacche allacciate al corpo del genitore in cui viene depositato il bebè.

Questi strumenti sono i più adatti per i neonati poichè la fasciatura simula il grembo materno.

Abbigliamento

I vestiti fondamentali per i neonati non sono tantissimi, ma devono essere necessariamente scelti con estrema cura.

Meglio evitare vestiti troppo elaborati, perchè non sono molto graditi dal neonato poichè difficili da indossare.
Body, tutine, camicine di cotone e calzini sono fondamentali sin dal primo giorno per rendere comodi i movimenti del tuo bebè.

Body

I body rappresentano il capo d’abbigliamento più importante per un neonato. Questo indumento infatti è molto comodo e pratico da indossare e personalmente consiglio quello con i bottoni sul cavallo, che consente di cambiare il bimbo rapidamente.
Il pannolino in questo modo rimane ben fermo, agevolando i movimenti del tuo bambino che si sentirà in totale libertà.

Tutine

Le tutine sono un altro capo d’abbigliamento indispensabile nell’armadio di un neonato. Sarà necessario acquistarne tantissime, a causa della rapida crescita, ma ne esistono veramente di tutte le tipologie.
Durante l’acquisto bisogna stare attenti non solo a modello e tessuto, ma anche al tipo di chiusura di cui sono dotate.

Cuffietta

Le cuffiette per neonati devono sempre essere acquistate in base alle esigenze specifiche del neonato, ma anche in base alla stagione e alla temperatura esterna.

Fondamentali sin dai primi giorni di vita, sono un elemento fondamentale nel corredino del bambino, in base alla stagione.

Il cappellino può essere utile in tutte le stagioni in quanto la testa è un punto del corpo estremamente delicato e vascolarizzato, perde calore in maniera molto veloce.

Trasporto

Passeggino Trio

Il passeggino trio è uno dei prodotti indispensabili per un neonato. Sfruttando un unico telaio, il trio si trasforma in carrozzina, ovetto e passeggino.

La carrozzina sarà perfetta i primi mesi, quando il bambino trascorrerà buona parte del tempo steso. Se dotato di standup, può essere usata anche come culla in casa.

L’ovetto è comodissimo per trasportare il neonato in macchina, così non dovrai spostarlo dalla carrozzina ad un eventuale seggiolino per la macchina, e ridurrai al minimo le possibili situazioni di pianto isterico del neonato.

Molto comodo anche da portate in giro per brevi tratte.

Infine il classico passeggino permetterà al piccolo di assumere una postura seduta, e gli darà modo di godersi il mondo che lo circonda.

Seggiolino Auto

Il seggiolino auto è fondamentale averlo fin dal primo giorno, così da poter tornare a casa dall’ospedale in totale sicurezza.

Inizialmente si usa un seggiolino 0+, normalmente va bene l’ovetto del passeggino trio.

Dopodichè, bisogna accompagnare la crescita del bambino con i vari gruppi di appartenenza. Probabilmente i seggiolini ibridi, che appartengono a più gruppi, sono da preferire se si vuole risparmiare qualcosa nel lungo periodo.

I Prodotti Consigliati da 0 a 8 settimane per il neonato

Vediamo ora quali sono i prodotti consigliati per i primi due mesi di vita del tuo bambino, con particolare attenzione a prodotti utili e di facile utilizzo.

Pannolini di stoffa riutilizzabili

I pannolini di stoffa riutilizzabili sono molto utilizzati da quei genitori che decidono consapevolmente di fare una scelta economica ma allo stesso tempo ecologica.
Sicuramente si riduce l’impatto ambientale, ma in quanto a traspirazione della pelle non presentano alcuna differenza con gli avversari usa e getta. È fondamentale lavarli ogni giorno e buttare la velina interna se viene sporcata dalle feci.

Detersivo Lavatrice per pannolini di stoffa

Il detersivo lavatrice per i pannolini lavabili é quello che riesce ad eliminare ogni residuo e non provoca irritazioni alla pelle del bambino.
Il detersivo liquido andrà bene per lavaggi a 40 gradi, ma se si presenta durante il lavaggio una quantità di schiuma esagerata è meglio optare per un detersivo in polvere, che garantisce maggiore efficienza.

Fodere per pannolini lavabili

Sul mercato esistono svariate tipologie di inserti lavabili da inserire all’interno dei pannolini lavabili. I materiali più utilizzati sono il bambù naturale, la micro fibra e il cotone, materiali in grado di garantire la traspirazione durante l’utilizzo.

Contenitore/mangiapannolini pannolini lavabili

Questo oggetto, all’apparenza un semplice contenitore, può essere fondamentale per semplificare la vita quotidiana delle neomamme. Antiodore, semplice e pratico può contendere anche sino a trenta pannolini alla volta, senza che te ne accorga!

Borsa per Pannolini lavabili sporchi

La wet bag, ovvero una pratica borsa per pannolini lavabili sporchi, consente di conservare in maniera corretta gli indumenti sporchi senza fuoriuscita di liquidi o cattivi odori. Questa pratica borsa è in poliuretano laminato, un materiale impermeabile ma anche traspirante.

Fondamentale per riporre i pannolini sporchi, è disponibili in tante varianti e con cerniera o elastico per la sua chiusura.

Allattamento artificiale

Il latte materno è il miglior alimento per il neonato, ma quando non é possibile allattare o questo non é sufficiente é necessario ricorrere al prodotto artificiale.

Le caratteristiche di un latte artificiale perfetto per il nostro bambino devono essere analizzate con cura, con l’aiuto del pediatra e del nutrizionista. Il latte da utilizzare alla nascita, viene chiamato formula 1, che ha una composizione molto simile al latte materno.

Biberon

Il biberon nei neonati viene introdotto quando il bambino ha necessità di latte artificiale o la mamma non può garantire la poppata, ma non é tanto facile scegliere un modello in quanto sono presenti tantissime tipologie sul mercato. Per i neonati é necessario comprare dei biberon ad allattamento misto, con una tettarella che simula il capezzolo, una tecnologia anti-bolle e punti di fuoriuscita del latte molto piccoli per obbligare il bimbo a succhiare con energia.

Scaldabiberon

Lo scaldabiberon é uno strumento molto semplice da utilizzare, riscalda latte e pappe per il neonato. Il latte dovrà essere alla temperatura giusta per non causare continui problemi al pancino.

Questo elettrodomestico deve essere riempito d’acqua per essere attivato e il latte, già all’interno del biberon, deve raggiungere la temperatura che lo scalda biberon indica.

Quando si compra un prodotto di questo genere è indispensabile valutare la velocità di riscaldamento, l’universalità della bocca in modo tale che possano essere riscaldati tutti i tipi di biberon e la possibilità di attaccare la presa all’auto.

Sterilizzatore Biberon

Per evitare la formazione di germi e batteri, è consigliato sterilizzare per bene i prodotti usati. Si possono usare rimedi casalinghi oppure il forno microonde, altrimenti puoi puntare su sterilizzatori per biberon, creati appositamente per questo scopo.

Dormire

Dormire sarà uno dei passatempi principali del tuo cucciolo una volta arrivato a casa. Per dormire in maniera tranquilla é opportuno posizionare il Bimbo in maniera corretta, ovvero sulla schiena con i piedini che toccano il fondo del letto o della carrozzina.

Culla/Next To Me

La culla è un elemento indispensabile quando arriva un neonato. Ci sono tantissimi variante e modelli disponibili sul mercato, di materiali e forme diverse tutte da scoprire in base alle tue esigenze e quelle del neonato.

Materassino per la culla

Il materassino per la culla del tuo bebè deve rispettare gli standard del comfort per rendere il sonno perfetto.
Qualsiasi sia il modello di culla o lettino che avete scelto, il materasso dovrà essere adeguato e sicuro. Per quanto riguarda lo spesso non vi è necessità che sia molto grosso, mentre fondamentale sarà scegliere un materiale traspirante.

Lenzuola per la culla

Acquistare un set di lenzuola per la culla significa assicurarsi che i tessuti siano di qualità e totalmente compatibili con la pelle del neonato. Sul mercato sono presenti tantissimi set, ma il più consigliato è quello in maglina che si adatta perfettamente alle esigenze del bebè.

Giostrina Culla

La giostrina per la culla è un gioco molto utile sin dai primi giorni per il bambino, in quanto calma il
bambino. Un’altra funzione importante è quella di stimolarlo attraverso suoni, colori e movimenti.

Sacco Nanna

Il sacco nanna è un vero e proprio sacco, che viene utilizzato al posto della copertina, utile e comodo per il neonato poiché lo avvolge e lo fa sentire sicuro. Sono presenti vari modelli in commercio e vari tipi di materiale, anche in base alla stagione.

Stanzetta

La camera del bambino deve essere un ambiente sano e sicuro per la salute del bambino, per questo motivo é fondamentale prepararla nei minimi dettagli. La culla, il fasciatoio, il baby monitor e una poltrona non possono mancare in una stanzetta perfetta.

Baby monitor

Il baby monitor è uno strumento molto importante per la sicurezza del bebè, in quanto funziona come una trasmittente che capta i suoni provenienti dalla cameretta del neonato. In questo modo saremo in grado di capire quando il nostro bimbo piange e ha bisogno di noi.

Mobile Fasciatoio

Il mobile fasciatoio è un elemento fondamentale per la cura del tuo menomato, poiché serve per il cambio del pannolino. Ne esistono vari modelli d varie dimensioni e capienza, in modo tale che tutto l’occorrente per il cambio possa essere organizzato nel migliore dei modi.

Bagno e cura della pelle

La cura della pelle è fondamentale nel neonato, che è molto delicato per questo motivo è bene evitare qualsiasi prodotto chimico o aggressivo. I prodotti per il bagno devono essere utilizzati in piccole quantità e dovranno rispettare il ph neutro della pelle del neonato.

Vaschetta per il bagno + riduttore

La vaschetta per il bagnetto è un elemento di vitale importanza per la cura del tuo neonato, dovrà essere capiente e di qualità per poterla usare anche più avanti nel tempo. Se la vaschetta è troppo grande per il neonato può essere inserito un riduttore che possa consentire di lavare il bimbo con facilità e tranquillità.

Shampoo e bagnoschiuma per neonati

I cosmetici da utilizzare per il neonato dovranno essere di alta qualità e senza additivi chimici, esistono infatti tantissime linee bio.

Meglio scegliere uno shampoo senza lacrime e un bagno schiuma che rispetti in naturale ph della pelle del neonato.

Asciugamano

La pelle del nostro bebè è molto delicata, per questo motivo dobbiamo comprare degli asciugamani e degli accappatoi fatti di materiali adatti. Fondamentale sarà scegliere dei prodotti ipoallergenici, morbidi e privi di qualsiasi sostanza chimica che possa causare danni alla pelle.

Kit per il bagnetto

Sin dai primi giorni di vita é indispensabile prendersi cura dell’igiene e del benessere del tuo bimbo e sarà più semplice con un kit adatto al bagnetto, con tutti i prodotti adatti. In commercio sono presenti tanti set con tutto il necessario dalla a alla zeta.

Crema corpo

Curare la pelle del neonato é fondamentale,poiché estremamente delicata e priva del rivestimento protettivo di grasso che si formerà in seguito.
Dunque è importante comprare una crema emolliente e delicata, adatta alle esigenze del neonato.

Abbigliamento

Quando dobbiamo vestire il neonato siamo assaliti da mille dubbi, poiché non riusciamo a capire se fa troppo caldo o troppo freddo. La soluzione è quella di vestire i bebè con vari strati leggeri per non esagerare e utilizzare sempre materiali in fibre naturali per non creare danni alla pelle. Sul mercato sono presenti tante soluzioni pratiche e sicure per vestire il bebè in maniera adeguata in tutte le stagioni.

Calze

Le calze per i neonati non sono da considerarsi un indumento esclusivamente per l’inverno, ma dobbiamo sempre averle a disposizione durante tutto l’anno.

Per i neonati indossare le calze anche d’estate è importante durante le giornate meno calde. Esistono tantissime tipologie di calzini per bimbi, di svariate forme, colori e materiali. Vi consiglio di comprarne abbastanza… si perdono come gli aghi in un pagliaio.

Abbigliamento per l’Inverno

Io per prima mi sono ritrovata disorientata nel vestire il mio bambino, nato a febbraio, durante l’inverno. Noi genitori abbiamo sempre paura possa prendere freddo, ma la prima cosa da evitare è vestire troppo il neonato.

Il cappellino deve essere sempre presente, anche se il bimbo è dentro la carrozzina e le tutine saranno importanti sia dentro casa sia fuori.

Per verificare la temperatura del bambino basta toccare il collo, in questo modo si capirà se ha freddo o caldo.

E dopo le 8 settimane?

Dopo le prime 8 settimane le necessità del neonato cambiano, ecco cosa consigliamo per i prossimi mesi: