Lista Nascita: cosa serve

I futuri genitori hanno davvero tante cose a cui pensare, oltre alla preoccupazione per il parto ed alla paura e all’emozione di capire come cambierà la propria vita, hanno tanti piccoli impegni pratici da svolgere prima che il bimbo venga al mondo.

Iniziare ad acquistare tutto il necessario prima della grande data è fondamentale, così come riuscire a creare una lista nascita per evidenziare cosa serva veramente ed evitare di farsi regalare doppioni inutili e magari inadeguati.

Ma cosa ti serve veramente quando il tuo bimbo sta per venire alla luce? Di cosa hai più bisogno per evitare di correre in piena notte a cercare quel piccolo oggetto a cui non hai pensato?

Scopriamolo insieme con questa lista nascita: cosa serve davvero al neonato (e ai genitori). 30+ oggetti indispensabili per l’arrivo del bimbo e la lista nascita in pdf da stampare.

Cosa mettere nella lista nascita: l’elenco

  • Trio (carrozzina – passeggino -ovetto)
  • Marsupio o Fascia portabebè
  • Zaino mamma multifunzione
  • Seggiolino auto
  • Dispositivo anti abbandono
  • Specchietto retrovisore auto
  • Culla
  • Lettino
  • Paracolpi lettino
  • Materassino riduttore
  • Sacco nanna
  • Cuscino allattamento
  • Piumino
  • Copertina
  • Sacco passeggino
  • Set lenzuola lettino
  • Mangiapannolini
  • Crema cambio
  • Salviette cambio
  • Vaschetta per il bagnetto
  • Bagnoschiuma e shampoo
  • Accappatoio
  • Pettine
  • Forbicina stondata
  • Lime unghie
  • Aspiratore nasale
  • Termometro
  • Ciuccio
  • Sterilizzatore
  • Pannolini
  • Lenzuola per carrozzina
  • Mussole
  • Body lunghi o corti
  • Tutine in vari materiali
  • Cuffiette
  • Abbigliamento
  • Tutina per esterno
  • Calzine
  • Bavaglini
  • Fasciatoio
  • Giostrina
  • Sonagli per passeggino
  • Palla Fitness
  • Tappetone
  • Biberon
  • Scaldabiberon
  • Thermos
  • Set pappa
  • Seggiolone
  • Rialzo da sedia
  • Baby monitor
  • Palestrina
  • Sdraietta
  • Altalena – Dondolina
  • Giocattoli 0-12 mesi

A Spasso

Carrozzina, passeggino ed ovetto

I primi indispensabili acquisti da fare nel momento in cui la data del parto si avvicina sono senza dubbio quelli legati al trasporto del bambino.

Per quanto possa sembrare una cosa scontata il nascituro per uscire dall’ospedale ha bisogno di trasportini adeguati al suo corpo delicato, che non deve subire urti o botte, ed alla sua temperatura ancora instabile.

L’ovetto è il più scelto per i primi mesi, soprattutto perché si adatta perfettamente anche al viaggio in automobile, con sicurezza e protezioni adeguate; ma anche il passeggino e la carrozzina sono molto utilizzati, visto la grande varietà di modelli e caratteristiche che possono offrire.

Meglio comunque scegliere sempre il cosiddetto trio, che comprende tutti e tre, con lo stesso modello e colore, così da darti la possibilità di accatastare questo pensiero per almeno un paio d’anni, e magari sceglierlo di un colore neutro, per poterlo utilizzare nel caso dell’arrivo di un secondo figlio di sesso differente.

Che si tratti di ovetto, carrozzina o passeggino, la cosa su cui devi puntare l’attenzione è essenzialmente la comodità e la praticità, oltre naturalmente alla sicurezza, così da poterlo aprire e chiudere con una sola mano, mentre nell’altra avrai il bambino, o la borsa con i prodotti, o il biberon o tutto quello di cui tuo figlio avrà bisogno, o che tu vorrai portarti dietro.

Sacco passeggino

Il sacco viene usato molto spesso anche quando si porta il bimbo all’aria aperta, sia all’interno della carrozzina che del passeggino, per non dover continuamente vestire e svestire il bambino e lasciargli comunque le manine libere per afferrare gli oggetti o giocare col ciuccio.

Seggiolino auto, dispositivo antiabbandono e specchietto retrovisore per bimbi

Il viaggio in macchina di tuo figlio deve essere sicuro e a rischio botte ed urti. Il seggiolino auto richiede un’omologazione conforme alla legge ed adeguata all’età ed al peso del tuo bambino, per proteggere lui e fare stare tranquilla te.

Inserirlo nella lista nascita è necessario, così come per il dispositivo antiabbandono, obbligatorio dal 2019 per il trasporto di ogni bambino.

Ho trovato indispensabile anche lo specchietto retrovisore da inserire sul poggiatesta del sedile e che serve per riuscire a guardare il bimbo dallo specchietto retrovisore, senza doversi girare (rischiando di far incidenti). Sapere che il bambino non si sta strozzando e va tutto bene mentre si guida è fondamentale, specialmente se in macchina ci sei solo te e il bimbo.

Sonagli da passeggio

Fare passeggiate all’aria aperta con tuo figlio sarà sempre gradevole e liberatorio, ed una nuova scoperta per chi affronta il mondo esterno per la prima volta.

Portarsi comunque dei sonagli da passeggio potrebbe essere una buona idea, per intrattenerlo quando vorrai fermarti a prendere un caffè o a fare due chiacchiere con una tua amica o con un altro genitore.

Marsupio o fascia portabebè

Non è una semplice moda, passeggiare con il tuo bimbo nel marsupio o nella fascia portabebè aiuta a migliorare il legame tra il neonato e il genitore, e lo fa sentire maggiormente protetto e al sicuro.

Li ho provate entrambi e mi sono trovata molto meglio con il marsupio per una questione di praticità (fondamentale per un neo genitore).

La fascia è molto bella perchè si riesce ad avvolgere meglio il neonato e lo si fa sentire più protetto. Purtroppo l’ho trovata più complicata da indossare: bisogna aprirla tutta senza farla strisciare per terra, far passare il lembo di qua, il lembo di là, tirare con forza, allentare, fare il nodo e altri passaggi con un rischio di errore maggiore da parte nostra.

Per non parlare del fatto che mentre il bambino piange durante una crisi, meno tempo impieghi ad indossare la fascia o il marsupio per calmarlo e meglio è per tutti (vicini compresi).

Il marsupio invece basta allacciarlo ed il bimbo è pronto per essere portato in giro. Stop. Semplice e veloce, anche nei momenti di crisi del bimbo.

Zaino Mamma Multifunzione

Lo zaino mamma multifunzione è un oggetto indispensabile per la mamma e molto pratico, assolutamente consigliato da inserire nella lista nascita perfetta.

É molto meglio della borsa abbinata al trio che ti viene venduta dai negozi, perchè te lo metti in spalla come lo zainetto delle superiori e in questo modo avrai le mani libere (e ti serviranno) e non ti peserà tutto su un’unica spalla.

Pratico e capiente, è ottimo per avere tutto il necessario per il cambio del pannolino, per la pappa e per le varie situazioni quotidiane.

Bagnetto

Vaschetta per il bagno

Il primo bagnetto da fare al tuo bimbo è una di quelle esperienze che rimangono impresse per sempre.

Un’emozione indescrivibile mischiata a quel senso di timore nel toccare il piccolo ombelico che deve cadere e quel corpicino delicato e morbidissimo.

Che tu preferisca una semplice vaschetta da mettere nella tua doccia o vasca, o una più elaborata ed alta che rappresenti il grembo materno, la vaschetta per il bagnetto non può mancare nella lista per la nascita del bimbo.

Bagno schiuma, shampoo e crema idratante

Ogni bagnetto che si rispetti ha bisogno di prodotti delicati che non provochino reazioni allergiche alla sensibile pelle del tuo bimbo.

Ti sembreranno elementi troppo semplici da mettere in elenco fra le cose più importanti da avere a disposizione per la nascita ed i primi mesi, ma essenzialmente sono fra i pochissimi prodotti che, anche se regalati più e più volte, rimangono necessari e ti renderanno grata.

Rendersi conto di aver un’altra confezione di bagnoschiuma e di shampoo quando il tuo bambino è già immerso nell’acqua calda è una di quelle cose che potranno renderti felice, e orgogliosa di aver fatto la lista nascita perfetta.

Così come di riempire la zona pannolino di crema per il cambio quando la vedrai arrossata, ti sentirai di aiutarlo e proteggerlo, e niente in confronto ti farà sentire meglio.

Esagerato? Forse si, ma i genitori non lo sono sempre?

Accappatoio

Avvolgere il tuo bambino in un morbidissimo accappatoio dai colori tenui e disegni tenerissimi diventerà una di quelle coccole a cui non potrai rinunciare.

Un piccolo momento di scambio reciproco e di dolcezza infinita.

Scegliere sempre quello più adatto alla grandezza del neonato senza per questo dimenticarsi della qualità del tessuto.

Spazzola e pettinino

Dopo un bel bagnetto ti può tornare molto utile una spazzola e un pettine per bambini per aiutarti ad asciugare meglio i capelli e per darli una forma accettabile.

Potresti anche valutare di inserire in lista anche il pettine per la crosta lattea.

Cambio del pannolino

Salviette e pannolini

Due dei prodotti che non possono mancare quando si avvicina la data della nascita di un figlio sono le salviette bebè ed i pannolini.

Come saprai appena nato ne avrà bisogno in abbondanza, un po’ perché i bisogni fisiologici saranno continuativi, ed un altro po’ perché, specialmente col primo figlio, ti sentirai in dovere di cambiarlo spesso, soprattutto quando la tua inesperienza gli farà sporcare tutta la tutina.

Che dire, non chiederne mai solo un pacchetto ma almeno due o tre! Vedrai, ti serviranno in abbondanza.

Mangiapannolini

Cosa non può mancare in nessuna lista nascita? Il mangiapannolini. È un contenitore chiuso dove buttare i pannolini usati e che imprigiona il cattivo odore, impedendone di diffondersi nella stanza.

Comodo e pratico, ma attenzione ai costi delle ricariche.

Fasciatoio

Il fasciatoio è un comodo mobiletto dove poter cambiare il tuo bimbo in modo pratico e veloce, con lo spazio sufficiente per poter mettere tutti i prodotti adatti al suo corpicino.

In commercio ne esistono davvero tanti modelli e complementi d’arredo per le esigenze del bambino e della tua casa, così da non stonare all’interno di una stanza o nella sala da bagno.

Allattamento

Ciucci, biberon e sterilizzatore

Appena nato un bimbo ha solo bisogno dell’amore della sua mamma, di latte, e di calore, sia corporeo che umano.

Un esserino così innocente non vedi l’ora di attaccarlo al seno e nutrirlo, come ti hanno sempre raccontato con entusiasmo ed eccitazione.

Ma spesso non è possibile attaccarlo, per mancanza di latte ad esempio, o magari questo non basta ed è indispensabile aggiungerne un po’ artificiale.

Per queste possibilità la scelta di un biberon è fondamentale, che sia di plastica o di vetro, e metterlo nella lista della nascita è senz’altro un’idea più che ragionata.

Così come quella di aggiungere una coppia di ciucci, magari scegliendo i più adeguati ad un bambino appena nato, ed anche se spesso si sente dire che è meglio evitare di darglielo e lasciarlo piangere, riuscire a calmarlo in ospedale nel cuore della notte mentre ti tirano i punti e ti senti del tutto spossata, non ha prezzo.

E poi, per dimostrare le tue grandi doti di genitore, aggiungi uno sterilizzatore, dove la sera potrai igienizzare le tettarelle del tuo piccolo.

Cuscino allattamento

L’allattamento al seno è un gesto spontaneo e naturale, che ogni mamma adora e che fa con piacere ed emozione.

Nonostante tutto però può risultare stressante e stancante, ed un cuscino da allattamento potrebbe essere un valido aiuto per poggiarsi o sdraiare il tuo piccolo mentre ti rivesti.

Seggiolone e seggiolina adattabile

I bambini adorano stare sul seggiolone, non solo per il momento della pappa, uno dei loro preferiti, ma anche per giocare e rimanere vicino a te quando svolgi le attività quotidiane.

L’importante è sempre capire le caratteristiche e la comodità, non dovrebbero mancare, per esempio, il vassoio estraibile e la funzione reclinabile, nel caso di un sonnellino improvviso dopo una bella minestrina.

Anche la seggiolina adattabile al tavolo o alla sedia è molto importante, per far sentire tuo figlio un membro importante della tua tavolata.

Scaldabiberon e thermos

Gli accessori per scaldare, trasportare o controllare il cibo una volta fuori casa non possono mancare nella tua lista nascita. Lo scaldabiberon per le tisane ed il latte, il thermos per tenere caldo il brodo vegetale renderanno le gite ed i viaggi semplici e pratici.

Abbigliamento e Accessori

Body e Magliettine

Scegliere i primi indumenti è sempre un’impresa epica, soprattutto se non hai ancora parlato con l’ospedale e non hai un elenco chiaro di quello che richiedono per i primissimi giorni di vita di tuo figlio.

Il consiglio è di fare i propri calcoli in base alla data prevista del parto, ed aggiungere degli indumenti intimi leggermente più pesanti.

Le magliettine, o ancor meglio i body, sono strettamente necessari, di cotone senza maniche o di un tessuto più caldo in base alla stagione, quattro o cinque per i giorni di ricovero, ma almeno il doppio per il primo mese. Tra fuoriuscite dal pannolino e rigurgitini ne serviranno davvero tanti.

Ti sembrerà di non fare altro che cambiare e lavare indumenti intimi, e forse sarà davvero così.

Nella lista della nascita quindi non possono assolutamente mancare, anzi, saranno una garanzia.

Tutine

Inserire le tutine di varie misure nella lista di nascita è sempre una scelta intelligente, in quanto non sai mai con precisione quanto sarà grande il nascituro.

In commercio ne esistono davvero di tanti modelli e colori, tessuti e ricami, ma quello su cui ti devi sempre soffermare è la semplicità che avrai nel cambiarlo e la comodità che il piccolo sentirà nell’indossarla per tante ore.

Un bambino appena nato avrà la necessità di cambiare il pannolino di frequente, e l’ideale è un indumento con dei bottoncini all’altezza delle gambe in modo da non doverlo spogliare completamente tutte le volte.

Sarà più facile e veloce per te e il piccolo non prenderà continuamente freddo, specialmente nelle stagioni più fredde.

Inoltre, visto la difficoltà iniziale che hanno i bambini a tenere la testolina eretta, evitare sempre tutine troppo accollate, per evitare segni sulla pelle o piccoli fastidi che lo renderebbero insofferente.

Tute imbottite da esterno

Le tute imbottite, più o meno pesanti, sono un’ottima scelta per portare il tuo piccolo fuori casa, in quanto sono semplici da infilare e non lo fanno sentire goffo e bloccato in qualcosa di ingombrante.

Un neonato ha bisogno di praticità, e questo indumento lo è davvero; inoltre la varietà divertente, bella e comoda che si riesce ormai a trovare in commercio lo rendono gradevolissimo da scegliere e acquistare.

L’importante è scegliere una misura leggermente più grande del dovuto, così non dovrai cambiarla ogni mese, visto la velocità con cui crescono i bambini piccoli.

Golfini e felpe

L’abbigliamento per i bimbi un pochino più grandi, che non necessitano per forza di tutine, si contraddistingue per l’innumerevoli modelli di golfini e felpe, di tutte le marche e le taglie.

Acquistarne un paio prima della nascita è una scelta giusta ed intelligente.

Bavaglini

I bavaglini sono quei regali che si accettano sempre volentieri, perché non smetterai mai di cambiarli, e non sempre riuscirai a lavarli con velocità.

Tra le cose che servono davvero nella lista nascita troviamo sicuramente i bavaglini, ancora meglio se potrai suddividerli fra quelli più piccolini da primi giorni, per i rigurgitini da inizio allattamento, e quelli più lunghi ed assorbenti per le poppate più abbondanti e per lo svezzamento.

Cerca di sceglierli sempre in cotone così da non creare allergie o prurito al tuo bimbo, e di rendere più semplice e risolutivo il lavaggio.

In più, quando il bambino avrà passato il primo mese di vita, potrai focalizzare l’attenzione a quei bavagli con l’elastico, per avere una maggiore praticità nell’inserirlo intorno alla testolina e sul collo.

Ti potrà sembrare assurdo, specialmente se sei un genitore alle prime armi, ma non ne basterà uno al giorno, e forse neanche due!

Non dimenticare questo grande aiuto nell’elenco della nascita, e vedrai che non te ne pentirai.

Calzine in cotone

I piedini dei neonati risultano sempre freddi perché il loro piccolo corpo impiegherà del tempo ad abituarsi alla nuova temperatura esterna. Nulla è caldo ed accogliente come il grembo della mamma.

Naturalmente i vertici corporei impiegano più tempo a scaldarsi e proprio per questo i neonati hanno bisogno di indossare sempre calzini di cotone, di buona fattura ed ipoallergenici, per non creare prurito o fastidi alla sua sensibile e morbidissima pelle.

In più, visto le numerose volte che i bimbi involontariamente si toccano il viso con le manine graffiandosi con le piccole unghiette, i calzini possono essere usati anche come guantini, per evitare questo piccolo problema con praticità.

Ti sembrerà assurdo ma questo metodo viene usato anche nelle nursery delle cliniche più rinomate, perciò perché non provare?

Aggiungere qualche paia di calzini di cotone nella lista di nascita sarà una valida e pratica soluzione.

Mussole

Le mussole di cotone o delle copertine avvolgenti ti potranno sembrare inappropriato tra le cose che servono davvero al bebè, invece sono diventate il must del momento.

Teli leggeri e naturali per avvolgere il tuo bambino e farlo sentire protetto ed al sicuro, esattamente quello che ogni genitore vuole trasmettere.

Cuffietta

Elemento indispensabile da mettere nella valigia di nascita, e quindi anche nella lista, la cuffietta dona quel tocco retrò che tanto va di moda, e che ogni ospedale o clinica richiede al momento del parto.

Se ne possono trovare davvero dei modelli carini, colorati e dai tessuti più naturali e caldi, ti basterà scegliere quello più vicino ai tuoi gusti ed il gioco è fatto.

Cameretta

Culla e lettino

Un neonato passa gran parte de suo tempo dormendo, e per questo deve avere una culla o un lettino di grande capienza e morbidezza, adeguato al suo corpo delicato ed alla sua testolina morbida.

La culla è praticamente indispensabile per i primi mesi di vita di tuo figlio, non è troppo ingombrante e più che adatta per essere inserita accanto al letto dei genitori.

Il lettino invece, che sia il classico di legno o da campeggio, pratico e richiudibile, ha un ruolo fondamentale, in quanto il bimbo ci riposerà per almeno due anni.

Entrambi sono fondamentali nella lista di nascita, e magari se ne potrebbe aggiungere uno in più o prendere un box per bimbi da mettere nella casa dei nonni, per le evenienze o le piccole fughe fuori porta di mamma e papà.

Materassino, riduttore e paracolpi

Ogni lettino che si rispetti deve avere a disposizione un materasso antisoffoco, specialmente per i primi mesi del bambino, un riduttore, se sceglierai di bypassare la culletta, e i paracolpi che eviterano al bambino di prendersi un sacco di testate contro le pareti del lettino (e di svegliarsi per il dolore).

Sono oggetti necessari per la cura e la sicurezza del tuo neonato, in quanto gli eviteranno urti, rotazioni corporee involontarie e pericolose e mancanza d’aria nel caso si giri a testa in giù senza riuscire a tornare nella posizione ideale.

Piccole attenzioni per un sonno più tranquillo. Il suo ed il tuo.

Lenzuola per letto e carrozzina

Così come per i bavaglini, i lenzuolini, che siano da carrozzina in cui dormiranno i bimbi appena nati, o da lettino, per un secondo momento, sono elementi indispensabili che andranno cambiati di continuo.

Il bambino riposa molte ore quando è piccolissimo, e tutto il suo mondo si potrà racchiudere fra poppate, ninne e cambi.

Appoggiarsi tante ore su un tessuto pulito e morbido sarà indispensabile per lui, ed averne una bella scorta per non farti fare la corsa alla lavatrice ogni volta che avrà un rigurgitino renderà la tua vita più semplice.
Ed anche la sua.

Copertina letto, sacco nanna e piumino

Il sonno tranquillo dei bambini deriva anche dalla sensazione accogliente che provano una volta messi nel lettino o nella culla.

Scegliere una copertina per le stagioni più miti, un piumino per quelle più fredde od un sacco nanna per farlo rimanere al caldo senza che possa scoprirsi, sarà bellissimo e dolcissimo, specialmente immaginando il bimbo che ci dorme teneramente avvolto.

La scelta più giusta sarebbe quella di sceglierli tutti e tre, magari della stessa serie con disegni e colori abbinati, e gestirli nella maniera più adeguata al posto in cui ci si trova o al calore dell’ambiente in cui il bimbo riposa.

Giostrina

Le nostre nonne mettevano delle apine colorate sopra le cullette dei bambini e le facevano girare, per intrattenere i bambini e conciliare il sonno.

Le giostrine da culla e lettino fanno ancora questo effetto, e sono senza dubbio uno dei primi giochi che vorrai donare a tuo figlio.

Benessere e Sicurezza

Baby monitor

Si dovrebbe fare una statua a chi ha inventato il baby monitor per la supervisione di tuo figlio.

Controllarlo mentre fai un’altra attività o riuscire a concentrarti senza dover ogni due minuti andare a vedere come sta con l’ansia che solo i neo genitori possono avere, significherà riuscire a rilassarsi e a riprendere un po’ in mano la propria vita.

Il baby monitor non deve assolutamente mancare nell’elenco delle cose indispensabili da avere a casa.

Forbicina stondata e Lime per le unghie

I neonati hanno delle unghie che sembrano artigli, e vanno assolutamente tagliate per evitare che si feriscano da soli.

Inizialmente mi sono trovata molto meglio con le lime per neonati così da limargli le unghie piano piano, magari mentre stava per addormentarsi ed era più calmo.

Dopo i 6 mesi sono passata all’artiglieria pesante con una forbicina con le punte stondate.

Aspiratore Nasale

Potrebbe capitare che il tuo bimbo abbia molto muco e che faccia fatica a respirare anche mentre dorme.

Per togliere tutto quel muco oltre ad una soluzione apposita di acqua salina, ho usato l’aspiratore nasale che ha funzionato a dovere.

Il bimbo non l’ha mai preso bene, anzi, ma almeno il naso rimaneva libero per qualche ora.

Termometro

Purtroppo tuo figlio prima o poi si ammalerà e gli verrà la febbre. Avere già a casa un termometro in queste situazioni è fondamentale per essere un po’ più tranquilli e per tenere monitorata la condizione fisica del bimbo.

Attività

Sdraietta

Non sempre il tuo bambino vorrà rimanere sdraiato nella culletta o nel passeggino, ma desiderà esserti accanto e vedere cosa fai. La sdraietta è sicuramente la soluzione ideale, morbida, colorata e comoda, diverrà la sua alternativa preferita.

Altalena, palestrina e tappeto

Sono moltissimi i giochi adatti a stimolare la curiosità dei bambini ed a divertirli, e l’altalena ,la palestrina  e il tappeto sono sicuramente fra questi.

Con l’altalena il piccolo si sentirà cullato ed attratto dai nuovi stimoli visivi e sonori.

Con la palestrina può iniziare ad esplorare il proprio corpo in sicurezza, e magari cominciare ad intraprendere qualche piccola attività.

Il tappeto poi tornerà utile appena il bimbo inizierà a rotolarsi, a sedersi e possibilmente a gattonare.

Non possono mancare in nessuna cameretta ed in nessuna lista nascita che si rispetti.

Palla da Fitness

Un’ostetrica durante il corso preparto mi ha consigliato la palla da fitness per calmare il piccolo.

Ero un po’ titubante all’inizio, ma mi sono dovuta ricredere e l’ho trovata fondamentale per far addormentare il bebè in braccio e per calmarlo durante le crisi dovute alle coliche.

Basta tenere il neonato in braccio e iniziare a fare su e giù alla velocità che si desidera finché il bimbo non si tranquillizza. Provare per credere.

Primi Giocattoli 0-12 Mesi

Oltre a prendersi cura del bimbo, inizia già a pensare alle prime attività che potrai fargli fare dai 0-6 mesi e dai 6-12 mesi per aiutarlo nella crescita a 360°.

Giochi tattili, giochi sonori, giochi per migliorare le attività motorie, giochi per stimolare l’apprendimento, ce ne sono di tutti i tipi.

Inizia ad informarti ora così da averne già qualcuno al momento giusto.

Lista Nascita in pdf da stampare

Abbiamo creato per te una comoda e pratica lista nascita in pdf da stampare.

Scaricala cliccando qui.

È una checklist delle cose indispensabili da comprare per la nascita di un bimbo, semplice e senza fronzoli. Scaricala, stampala e sfruttala.

Quando fare la lista nascita?

L’ideale è creare la lista nascita dal sesto mese di gravidanza, così che i familiari e parenti avranno il tempo necessario per comprare il regalo.

Fai attenzione che alcuni prodotti dovresti già averli prima della nascita del bimbo, quindi dovresti farteli dare in anticipo.

Se decidi di inserire in lista il trio (carrozzina – passeggino – ovetto), sappi che spesso può avere dei tempi di consegna di alcuni mesi, per cui dillo chiaramente a chi vorrebbe comprartelo oppure ordinalo te in anticipo.

Altro

Ti potrebbe interessare anche: