Ogni mamma quando il proprio bimbo sta male, se ne accorge immediatamente, gli basta un solo sguardo. Ma per esserne certe bisogna munirsi di un termometro per sapere la giusta temperatura del figlio.

Cerchi il migliore termometro per neonato per tuo figlio? Non perdere altro tempo e non sbagliare scelta, scopri i 4 migliori termometri per neonato.

BRAUN THERMOSCAN 7

Acquista Ora
Prezzo Di Listino:
69,90 €

Nuovo Da:
42,40 € In Stock
 

Molte ricerche cliniche affermano che la determinazione della febbre cambia in base all’età del bambino. Ad esempio una temperatura considerata normale per un bambino di quattro o cinque anni, per un neonato più essere considerata febbrile, infatti molti genitori non lo sanno.

Braun ha sviluppano una nuova tecnologia chiamata Age Precision, ossia un misuratore regolabile in funzione con l’età che estrae la lettura della temperatura corporea e ne da una chiara e precisa interpretazione. Più precisamente la tecnologia Age Precision è un misuratore di temperatura regolabile in funzione all’età, ossia nel termometro potrai impostare l’età del tuo bambino ed interpretare molto rapidamente la lettura grazie al suo display con codifica cromatica.

Braun ThermoScan inoltre possiede una punta preriscaldata, ossia la punta di altri termometri può raffreddare l’area all’interno dell’orecchio in cui viene misurata e rilevata la temperatura, e dunque produrre diverse letture.

La punta di Braun è preriscaldata prima del suo utilizzo, garantendo in questo modo una professionale precisione.

Tra l’atro questa punta conferisce una sensazione più piacevole ai bambini più piccoli ed è perfetta per i neonati.

Questo termometro dispone di un display LCD con luce notturna, grazie a ciò, ci consente una facile misurazione della temperatura al buio, tante volte dovessimo misurarla nel cuore della notte, ed evitando anche di svegliare il bambino.

Inoltre di coprisonda non ce nè solo uno, ma di più, questo per farne un utilizzo più pratico e veloce senza il bisogno di pulire la sonda ogni volta. Si consiglia anche l’uso di un filtro igienico pulito monouso ad ogni rilevazione della temperatura per assicurare una corretta igiene, così da evitare residui di cerume, che se non eliminati, potrebbero influenzare la precisione della lettura del termometro, ed infine per proteggere il bambino stesso dalla contaminazione batterica incrociata.

Ma come si utilizza Braun ThermoScan 7? Innanzitutto togliamo il termometro dalla sua custodia di protezione, e premete il pulsante di accensione. L’indicatoe di Hygiene cap, inizierà a lampeggiare per segnalare la necessità di applicarlo. Difatti applicheremo un nuovo Hygiene cap spingendo la sonda del termometro verso l’Hygiene cap dentro la scatola e poi tirandolo fuori.

Adesso possiamo selezionare l’età con il pulsante ”Age Precision”, lo premiamo e scegliamo la fascia d’età del nostro adorato bambino.

Ora inseriamo molto delicatamente la sonda nel canale dell’orecchio, ed orientiamola verso la tempia opposta. ExacTemp ti confermerà la stabilità ed indicherà la corretta e giusta posizione della sonda con una spia ed un segnale acustico.

Quindi arrivati a questo punto premiamo e rilasciamo il pulsante ”Start”. La spia luminosa ExacTemp, inizierà a lampeggiare durante il processo di misurazione della temperatura.

L’apposita spia rimarrà accesa all’incirca tre secondi e ci indicherà che è stata eseguita una rilevazione accurata. Anche il segnale acustico di conferma ci indicherà che è stata effettuata una corretta e accurata rilevazione della temperatura. P

er effettuare una rilevazione successiva, basterà premere il pulsante apposito di espulsione per rimuovere e scartare l’Hygiene cap già utilizzato, quindi inseriamo un’ulteriore e nuovo Hygiene cap pulito ed il gioco è fatto.
Infine il termometro Braun ThermoScan 7, si spegnerà in automatico dopo 60 secondi dall’utilizzo, ma può essere anche spento premendo semplicemente il pulsante di accensione come hai dovuto fare inizialmente.

I vantaggi di questo termometro è che piace molto a chi cerca un prodotto adattabile e versatile, inoltre alcuni genitori adorano la possibilità di personalizzare la temperatura rilevata in base all’età del bambino.

L’unico svantaggio è che Braun offre un prezzo sopra la media dei termometri auricolari presenti in commercio.

FLOWERSDAS

Acquista Ora
Prezzo Di Listino:
41,90 €

Nuovo Da:
24,98 € In Stock
 

FlowesDas è un tipo di termometro frontale ad infrarossi molto professionale, adatto sia per neonati che per bambini.

Questo termometro dispone di un display a grande schermo, il display LCD in questione ha la particolarità di avere una retroilluminazione bianca, ciò significa che può essere chiaramente visualizzato sotto qualsiasi luce, che ci si trovi in un luogo interno o esterno.

Il suo funzionamento è molto semplice e conveniente, lo spegnimento del termometro è automatico ed inoltre possiede un risparmio energetico per 15 secondi senza operazione. FlowerDas, consente di misurare immediatamente la temperatura del bambino mentre si preme il pulsante ”modalità oggetto”.

Questo termometro è una scelta ideale per mamma e papà che desiderano tenere sotto controllo la temperatura corporea del piccolo, che sia un neonato o un bambino più grande.

FlowerDas è assolutamente un prodotto con una tecnologia avanzata di rilevazione della temperatura ad infrarossi, difatti può misurare molto rapidamente la temperatura in base all’età ed effettuare un analisi ed un elaborazione intelligente.

Inoltre il risultato della misurazione viene visualizzato in 0,5 secondi. Con questo termometro sarà possibile modificare tutti i parametri di impostazione per adattarsi al sistema di rilevazione della temperatura medica in diversi paesi e convertirli tra di loro utilizzando Celsius e Fahrenheit.

Ma adesso vediamo le specifiche tecniche.

Il colore di cui si caratterizza è il viola, è dotato di due batterie tripla A, il campo di misura è 32/43 gradi.

La precisione di misurazione di è 0,2 gradi, mentre la distanza di misurazione è 3 o 5 cm.

Il tempo di misurazione è di all’incirca un secondo, quindi molto rapido e conveniente, lo spegnimento è automatico e ci mette all’incirca anche qui un minuto.

La spia inizierà a diventare rossa quando la temperatura del bambino raggiungerà 37,4 gradi fino a 42,0 gradi. La retroilluminazione è di due colori una verde per 34,0 gradi e rossa come accennato in precedenza per i 37,4 gradi.

La dimensione del termometro è di 145 x 80 x 40 millimetri, infine il pacchetto comprende uno strumento di temperatura frontale senza contatto.

I vantaggi di FlowersDas è che è un prodotto molto semplice da utilizzare e conforme alla descrizione. Difatti basterà semplicemente puntare il termometro ad una distanza di 10-15 cm dal bambino e ti darà subito il valore della temperatura richiesta.

Gli svantaggi comprendono le istruzioni che purtroppo sono in inglese, e qualche volta può capitare che il rilevatore sbagli temperatura, ma è piuttosto raro.

BEURER FT9

Acquista Ora
Nuovo Da:
Out of Stock
 

Questo termometro digitale non possiede mercurio ne vetro, dunque assicura l’assenza di rischi durante l’ulitizzo, inoltre è perfettamente resistente all’acqua al 100%, quindi può essere tranquillamente pulito per averlo sempre in condizioni igieniche ottimali.

Il suo display LCD ti mostra chiaramente gli indicatori, ed anche l’avviso acustico ti avviserà la misurazione che è stata completata.

Beurer dispone di una disconnessione automatica, ossia un particolare sistema che si spegne in pochi secondi dopo il suo utilizzo.

Un grande vantaggio di questo termometro è sicuramente il suo funzionamento digitale, che ha lo scopo di fornire i dati della temperatura e slegarli da quelli del mercurio. Inoltre grazie alla sua struttura in plastica, è molto flessibile fino alla punta del termometro stesso.

La sonda invece che si trova sull’estremità, può infilarsi anche nei punti più nascosti.

Per adoperarlo basterà posizionarlo sotto l’ascella, un tempo con i vecchi termometri, era difficile posizionarlo sotto l’ascella, bisognava stare immobili ed inoltre il tempo richiesto era di almeno 10 minuti. Ma con i nuovi termometri costituiti dalla sonda, aderiranno più facilmente al punto più caldo dell’ascella anche se si fanno piccoli movimenti.

Dato che è un dispositivo che entra in contato direttamente con il corpo, e sopratutto vengono utilizzati per controllare lo stato di malattia, i termometri digitali possono essere portatori di infezioni, dunque la loro igiene deve essere sempre curata ad ogni utilizzo.

Beurer può essere tranquillamente pulito utilizzando disinfettanti senza provocare dei danni al circuito elettrico interno che lo fa funzionare.

Come detto in precedenza è resistente all’acqua, dunque è impermeabile, quindi se lo si reputa più opportuno, lo possiamo pulire sotto il getto dell’acqua o con acqua e sapone. La plasticità di cui è composto, oltre a renderlo flessibile, riesce ad evitare i danni per quanto riguarda gli urti, infatti ne esce sempre perfetto dalle cadute accidentali o colpi, che se avremmo utilizzato un vecchio termometro, si sarebbe certamente distrutto.

Infine questo termometro fornisce una lettura molto precisa per quanto riguarda la temperatura, e la funzione acustica, ti segnalerà l’avvenuta misurazione.

L’unico svantaggio di Beurer, è che ci impiega ben 10 minuti per rilevare la temperatura del bambino.

TEMP SITTER

Acquista Ora
Prezzo Di Listino:
59,00 €

Nuovo Da:
56,99 € In Stock
 

Quest’ultimo termometro è wireless. Si tratta di un dispositivo molto facile ed intuitivo da utilizzare, difatti ti permetterà di tenere sempre sotto controllo il tuo bimbo, controllando la temperatura attraverso il collegamento diretto allo smartphone.

Ma come funziona? Funziona grazie al sistema Bluetooth ed è assolutamente compatibile con gli iPhone dal 4S in poi, ed è compatibile anche con Tablet ed Android.

La confezione contiene un termometro che può essere di vari colori come bianco, azzurro o rosa, un set di cerotti, il manuale di istruzioni, ed infine un laccetto per portare il termometro sempre con te.

Ma come si utilizza Temp Sitter?

Basterà per cominciare scaricare l’applicazione dallo Store, ossia Google Play per chi possiede un telefono Android, o iTunes per chi invece possiede l’Apple.

Dopodiché connettiamo il telefono al Bluetooth del termometro, ed attacchiamo il cerotto adesivo sotto l’ascella per fermare il sensore. Arrivati a questo punto, il termometro invierà la temperatura del tuo bambino al telefono e dunque potremo leggere il risultato su di esso.

Inoltre il sensore memorizza la temperatura corporea, secondo il tempo impostato, e secondo intervalli sempre stabiliti da te, infatti il cerotto è utilizzabile anche per tutta la notte.

Facendo ciò, noi mamme potremo stare sicuramente più serene sapendo che tanto il telefono riceverà una notifica che ci avviserà quando al bambino li salirà la febbre, oltre il limite che abbia già preimpostato in precedenza.

Vediamo le caratteristiche di Temp Sitter, è innanzitutto impermeabile, e quindi resistente all’acqua, pesa all’incirca 9 grammi soltanto, misura la temperatura corporea tra i 25 ed i 45 gradi, ha una batteria data in dotazione nella confezione, con una durata complessiva di 3000 ore e non è sostituibile.

Inoltre l’applicazione archivia le ultime misurazioni, così da capire come procede la malattia del piccolo e potremo se vogliamo mostrarle al pediatria. questo è un dispositivo molto leggero, è piccolo e pratico, inoltre non disturberà affatto il bambino quando dorme.

Ma come si utilizza l’applicazione di Temp Sitter? Non appena aprite l’applicazione, ci sarà una schermata che ci mostrerà la temperatura memorizzata l’utima volta che l’abbiamo utilizzato, e possiamo inserire i dati del bambino come ad esempio l’età, il sesso, il peso o l’altezza.

Possiamo anche accedere alle impostazioni per decidere quale sia il limite della temperatura da raggiungere, se dovesse succedere arriverà immediatamente una notifica che darà l’allarme sul cellulare e dunque il Bluetooth si disconnetterà in automatico.

Per concludere nella sezione calendario, possiamo scrivere varie note ed aggiornamenti, ma possiamo anche vedere le ultime misurazioni fatte.

Tipologie di Termometri

La febbre non viene più misurata per via rettale, dato che è un operazione piuttosto invasiva e rischiosa. Non si misura più nemmeno per via sublinguale, dato che è un po’ complesso, sopratutto se bisogna misurarla al nostro bimbo. In commercio ci sono tanti tipi di termometri sotto ascellari, vediamo quali:

termometro digitale: questo termometro sostituisce quello a mercurio, e funziona esattamente nella stessa maniera. Il suo utilizzo è davvero semplice, intuitivo ed affidabile. Inoltre sembrerebbe che possa avere uno scarto di un paio di decimali, ma non più di tanto, ad esempio se il termometro dovesse segnarti 38,5 anziché 38,3, non ci cambia la vita.

Per utilizzarlo basterà posizionarlo sotto l’ascella del bambino e farlo restare almeno tre minuti, ad ogni modo, ogni termometro è a se. Difatti quando acquisti un termometro, assicurati di verificare questo aspetto, perché ci sono bambini più calmi ma altri più irrequieti.

termometro ad infrarossi: di questo termomanometro ne troviamo due, uno è a puntatore detto anche ”a contatto”, ed uno è ad auricolare.

Il termometro a puntatore è uno dei più precisi che ci sia, ma molti genitori non si trovano bene ad utilizzarlo perché trovano difficoltà nell’individuare il punto esatto per la rilevazione della temperatura corporea, difatti a seconda da dove lo si punta avremo un risultato differente.

Il termometro ad auricolare invece lo troviamo spesso dal medico pediatria di fiducia. Si inserisce il puntatore nell’orecchio così che misuri la febbre del piccolo basandosi sulla temperatura localizzata nella membrana del timpano.

Forse fra tutti quelli che sono in commercio, è quello meno preciso, questo perché la membrana timpanica può essere più calda o meno calda indipendentemente dalla temperatura corporea. In parole povere se il timpano dovesse essere caldo, il bambino potrebbe comunque sia non avere la febbre.

termometro wireless: questo è uno dei termometri più innovativi che ci siano in commercio. É composto da un piccolo rilevatore che va assicurato con un cerottino sulla pelle del bimbo localizzato sotto l’ascella. Una volta che l’avremo applicato, il rilevatore trasmetterà il segnale direttamente ad un’applicazione sullo smartphone, ed esso ci comunicherà la temperatura del piccolo ogni qual volta ci interessi.

Ma vediamo adesso le caratteristiche di vari termometri in commercio, la loro descrizione, e che vantaggi e svantaggi possiedono.

Quale termometro è più semplice da usare con un neonato?

Come tutti sappiamo, misurare la temperatura ad un neonato è un’operazione davvero delicata e particolare, sia per la sua fragilità, ma anche per quanto riguarda l’impossibilità di trovare ovviamente una sua completa collaborazione. Abbiamo appena visto alcuni termometri, tra cui quello digitale, quello ad infrarossi, e quello a Bluetooth.

Ogni bambino è a se, ognuno ha il suo carattere, ci sono quelli più calmi ma anche quelli più scatenati. Ogni termometro va più che bene, il tutto sta nel tuo bimbo e come si comporta, quindi la risposta è soggettiva.

Sicuramente quello più valido ed utilizzato è il termometro digitale, l’unico problema è che è un po’ invasivo dato che va posizionato sotto l’ascella del piccolo.

Forse sono più validi i termometri ad infrarossi, sono molto rapidi e non entrano in contatto con il bimbo. L’unico problema è che bisogna saperlo utilizzare, ossia bisogna disporre di una certa abilità per avere una temperatura corretta.

Ad ogni modo la scelta sta voi genitori, se decidere di utilizzare un termometro digitale, ad infrarossi o perché no, anche a Bluetooth!